Close

4 Febbraio 2015

Cosa metto in valigia?

 Piuttosto che fare la valigia, resto a casa

Quante volte lo abbiamo detto e sentito?

Fare la valigia porta da sempre con sé il mito delle dodici fatiche di Ercole: c’è chi rimanda il più possibile il momento, chi comincia a pensarci un mese prima e chi ha bisogno di stendere tutta una serie di liste (a proposito, qui trovate delle liste illustrate davvero belle, e sono le stesse da cui abbiamo preso la fotografia in cima al post).

C’è addirittura chi si spinge a trovare una psicologia della valigia e relativi profili psico-comportamentali individuabili dallo spirito, e dai tempi, con cui si affronta la preparazione.

Per chi cerca la soluzione per tutto esclusivamente sullo smartphone, esistono addirittura numerose app che aiutano ad organizzare, a non dimenticare e a stilare liste precise: noi ve ne segnaliamo solo alcune gratuite, ma ce ne sono tantissime, sia per iOS sia per Android.

E la valigia per i Soggiorni?

keep-calm-corona

Al momento dell’iscrizione, inviamo a tutti i genitori una lista degli indumenti ed effetti personali che consideriamo indispensabili per la valigia dei perfetti giraffini e giraffine dei nostri Soggiorni: vestiti comodi per tutti i giorni e per le attività, biancheria, scarpe, accessori (ad esempio i bracciali per la piscina, se servono, e l’immancabile torcia per le avventure notturne) e molto altro.

Le indicazioni sono naturalmente un nostro consiglio, ma vi assicuriamo che i tanti anni di esperienza ci hanno fatto capire cosa serve e cosa non serve ai nostri Soggiorni: niente valigie e borse pesanti, anche se solo per il viaggio!

E se vi siete dimenticati qualcosa non vi preoccupate, ci siamo noi!

L’importante… è non dimenticare i figli = )